Frati fritti

Quest’anno  ho sperimentato nuove ricette di CARNEVALE che non avevo mai provato e sono molto soddisfatta del risultato. La ricetta dei FRATI FRITTI l’ho trovata su un gruppo Facebook di “spacciatrici” di ricette, LA CUCINA DELLE MERAVIGLIE, che frequento e mi piace molto. Conoscevo questi dolci fritti che in realtà ho sempre chiamato Krapfen col buco ma non sapevo che venissero anche denominati FRATI FRITTI. Ovviamente io, che sono curiosa come una scimmia, ho cercato sul web la motivazione di questo nome e sembra che derivi dalla forma che richiama la chierica appunto dei frati. Questa ricetta vuole lo strutto al posto del burro e devo dire che il risultato è di una sofficità pazzesca. Attenzione alla temperatura dell’olio: non deve superare i 150°C per dar modo alla frittella di cuocere bene internamente e non scurirsi troppo.

Ingredienti per 12/13 Frati

500 gr  Farina di manitoba

250 gr  Latte 

 50  gr  Zucchero

 50  gr  Strutto

 20  gr  Maraschino o altro liquore

   2  uova

   2  gr  Lievito di birra secco

la buccia grattugiata di 1 limone bio

 

olio di arachidi per friggere (io ho utilizzato friggitrice per cui 2 lt, in pentola normale poco più di 1 lt)

Zucchero qb per spolverare i dolci

Per realizzare questo impasto ho usato la planetaria munita di gancio, se non l’avete tenete conto che dovrete lavorare l’impasto molto bene con le mani.

  • Nella ciotola delle planetaria lavorate leggermente le uova con lo zucchero e la buccia di limone.
  • Unite lo strutto sciolto e leggermente raffreddato.
  • Aggiungete il latte tiepido a cui avrete aggiunto il lievito secco.
  • Incorporate il liquore.
  • Incominciato ad inserire la farina poco per volta, facendo lavorare il gancio a velocità media.
  • Una volta incorporata tutta la farina fate incordare bene l’impasto per 10 minuti.
  • Mettete il vostro panetto di pasta in una terrina coperta da pellicola e riponete in frigo per una notte a lievitare o per almeno 12 ore.
  • Togliete l’impasto dal frigo a fatelo arrivare a temperatura ambiente.
  • Dividete in palline di 70 gr l’una.
  • Praticate un foro centrale ad ogni pallina cercando di allargarlo un po’ ( io ho usato il manico di un mestolo).
  • Ritagliate dei quadrati di carta forno leggermente più grandi delle palline.
  • Predisponeteli sulla teglia del forno e posizionate su di ognuno un frate.
  • Lasciate a lievitare in forno spento per 40 minuti /1 ora.
  • Riscaldate l’olio fino ad arrivare a 150 °C.
  • Friggete 2/3 frati alla volta tuffandoli con ancora la carta forno attaccata verso l’alto.
  • Fate friggere 1/2 minuti (non devono scurirsi troppo), levate la carta forno e girate con l’aiuto di una schiumarola dall’altro lato.
  • Asciugate ogni frate con della carta assorbente e rigiratelo per bene nello zucchero semolato.
  • Gustate ancora caldi!

 

 

 

 

 

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>